Android: attenzione ai malware

Android: attenzione ai malware

A differenza con quanto avviene sui dispositivi targati Apple, Google non vieta di installare applicazioni provenienti da store di terze parti. Il problema? Per gli utenti Android il rischio di essere infettati da malware è molto più alto quando le app non provengono dal Play Store. Dei ricercatori di sicurezza di Bitdefender hanno scoperto due nuovi malware per il sistema operativo del mondo Google.

Si tratta di TeaBot e Flubot, due app malevoli e alquanto fastidiose. La prima, una volta installata, raccoglierà dati importanti come SMS o codici di verifica per l’autenticazione a due fattori, da inviare in seguito a malintenzionati. La seconda, invece, invierà SMS dal dispositivo infetto raccogliendo, anche in questo caso, dati sensibili.

Ma c’è di più: entrambi i malware, una volta installati, prenderanno le sembianze di applicazioni più blasonate, come VLC o Kaspersky Antivirus.

Attenzione, quindi, a cosa installate sul vostro telefono: fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà visualizzato.